L’E3 2017 e una visione pessimistica sull’industria videoludica

E3 2017
0 Condivisioni

E3 2017

Tra pochi giorni (per la precisione dal 13 al 15 giugno) l’attenzione di tutti i videogiocatori globali sarà focalizzata sul più importante evento dell’anno: ebbene sì, è in arrivo E3 2017. Come ogni anno la fiera si svolgerà al Los Angeles Convention Center, e decine di software house e publisher saranno presenti, pronti a svelare i loro titoli di punta per la seconda metà del 2017 e per il 2018. Dopo un E3 2016 non esattamente entusiasmante, tutti sperano in una convention con presentazioni in grande stile, capaci di risvegliare quella fiamma videoludica ormai quasi assopita sotto una marea di remake e idee poco originali. Presunti leak di svariati titoli sono circolati nelle scorse settimane, ma nessuno di questi da fonti affidabili e confermate; per ora, quindi, si può solamente speculare su ciò che verrà presentato tra qualche decina di giorni. L’attenzione da parte della critica di settore rimane alta, tutti sono in fibrillazione per le possibili grandi rivelazioni. Ma quali saranno i più probabili titoli che verranno rivelati?

Ubisoft

ubisoft logo

La notizia risale al 2016: Ubisoft confermò che la saga di Assassin’s Creed, giunta con AC: Unity alla sua ottava incarnazione, non sarebbe più stata rilasciata a cadenza annuale. L’ultimo episodio risale al 2015, e la notizia confermata di recente è che verrà presentato il nuovo titolo del franchise. Che cosa si sa del nuovo Assassin’s Creed? Non moltissimo, a dire il vero: i rumors hanno svelato il nome del nuovo capitolo, Assassin’s Creed: Origins, e l’ambientazione, che sarà quella dell’antico Egitto, per la precisione nell’Antico Regno. Ritorneranno inoltre le imbarcazioni come in Black Flag: infatti un’immagine trapelata in rete mostra il nuovo protagonista a bordo di un’imbarcazione sulle placide acque del Nilo. La data di uscita è presumibilmente da collocare tra l’ottobre e il novembre del 2017, come avvenuto per ogni nuova entrata della famosa saga.

L’articolo completo è disponibile sul nostro magazine alle pagine 34-37.

0 Condivisioni