Musulmano e omosessuale, senza vergogna

«Mi chiamo Abdellah Taïa e vengo da un Paese dove l’omosessualità non esiste. Per molti anni ho pensato di essere l’unico omosessuale nel mio Paese». È con queste parole che Abdellah Taïa, marocchino, classe...