Blizzcon 2017 – novità in casa Blizzard

Blizzcon 2017 – novità in casa Blizzard
0 Condivisioni

Il Blizzcon

All’inizio del mese si è svolto ad Anaheim il Blizzcon, l’appuntamento annuale con Blizzard in cui la software house californiana annuncia nuovi titoli, espansioni, e aggiornamenti per i suoi giochi. Quali sono le novità che ci aspettano nei prossimi mesi?

Starcraft II

Una delle più grosse novità riguarda l’RTS il cui primo capitolo, Wings of Liberty, uscì ormai 7 anni fa: il multiplayer di Starcraft II dal 14 novembre è diventato free to play insieme alla campagna per giocatore singolo di Wings of Liberty. Non è difficile immaginare il perché di questa scelta: quello che qualche anno fa era uno degli eSport più quotati e seguiti si trova da parecchio tempo in una parabola discendente, con sempre meno utenti che affollano l’online. A questo punto Starcraft diventa un must have per chiunque, anche solo per la campagna single player, forte di una storia appassionante e di missioni mai ripetitive. Wings of Liberty infatti porta i giocatori al fianco di Jim Raynor, ribelle che combatte contro l’Impero di Arcturus Mengsk, e che nel corso della campagna si troverà a cercare di abbattere il regime dittatoriale di questo mentre tenta di difendere gli insediamenti umani dall’invasione degli Zerg, alieni insettoidi guidata dall’ormai non più umana Sarah Kerrigan.

Hearthstone

È stata annunciata la nuova espansione del card game di Blizzard: Kobolds and Catacombs. Ultima espansione dell’anno, i nuovi pacchetti saranno disponibili all’inizio di dicembre. Con essa arriverà inoltre una nuova modalità single player, Dungeon Run, nella quale i giocatori dovranno sconfiggere diversi miniboss di seguito, ottenendo gradualmente nuove carte disegnate appositamente per questa modalità. Per quanto riguarda le nuove carte, invece, sarà presente una nuova meccanica: Recruit. Questa consiste nel poter mettere in gioco una creatura direttamente dal proprio mazzo quando viene attivata. Infine, a tutti i giocatori è stata già regalata una carta leggendaria dell’espansione, Marin the Fox.

World of Warcraft

L’MMO più famoso del mondo avrà una nuova espansione: Battle for Azeroth. Si focalizzerà su un nuovo conflitto tra Alleanza e Orda, e porterà, come di consueto, nuove aree e un ulteriore innalzamento del level cap per personaggio.

Non è però questa l’unica novità che riguarda World of Warcraft: infatti è stato annunciato World of Warcraft Classic, una riedizione dell’esperienza vanilla dell’MMO. Atteso dalla community da molti anni, permetterà ai giocatori di rivivere l’atmosfera dei primi anni di vita dell’MMO. Entrambi gli annunci possono essere letti in una chiave di “ritorno alle origini”: si ritorna da una parte infatti al cuore del franchise, lo scontro tra Alleanza e Orda che aveva caratterizzato anche la serie Warcraft, mentre dall’altra si torna alle origini di quello che è indubbiamente stato il maggiore successo della Blizzard. La fine di World of Warcraft resta lontana, in ogni caso.

Heroes of the Storm

Novità in arrivo anche sul MOBA Blizzard, che ha stentato a decollare e ad ora rimane uno dei titoli di minore successo. È stato annunciato un rework di alcune meccaniche e del sistema di matchmaking, oltre a due nuovi eroi: Hanzo e Alexstrasza faranno infatti il loro ingresso nel Nexus, rispettivamente da Overwatch e da Warcraft. Dopo l’enorme aggiornamento dello scorso anno, che lo modificò completamente, Heroes of the Storm è di molto migliorato. Resta però comunque inferiore, in termini di utenza, ai suoi concorrenti: riusciranno questi cambiamenti a renderlo più popolare?

Blizzcon

Overwatch

Per quanto riguarda il più recente tra i franchise della software house californiana, sono stati fatti due annunci principali: un nuovo personaggio giocabile e una nuova mappa. Partiamo da quest’ultima: Blizzard World è ambientata in una sorta di parco a tema, nel quale ritroveremo elementi da tutti i giochi Blizzard: piena di easter egg e di riferimenti ai vari titoli, sarà disponibile nel 2018.

Moira, questo il nome del nuovo eroe annunciato, ricopre il ruolo di supporto al team: capace di infliggere parecchi danni e di curare gli alleati, è una gradita aggiunta al roster. A ormai più di un anno dall’uscita di Overwatch i nuovi contenuti non sembrano mancare: sono già state rilasciate parecchie mappe e modalità, oltre che cinque nuovi eroi – Moira compresa.

Infine, sempre riguardo Overwatch, è stato mostrato un nuovo corto animato, che si focalizza sulle origini di Reinhardt e che racconta la battaglia che ebbe luogo a Eichenwalde.

E Diablo?

Il grande assente dalla Blizzcon è stato proprio Diablo. Nessun nuovo annuncio, mentre i fan iniziano a spazientirsi nell’attesa di un quarto capitolo della serie che superi l’insuccesso del suo predecessore, solo parzialmente mitigato dall’ottima espansione Reaper of Souls e dagli aggiornamenti che sono seguiti.

0 Condivisioni