Fabian Aichner nella storia: primo italiano a vincere un titolo in WWE dopo Bruno Sammartino

Fabian Aichner
0 Condivisioni

Non succedeva dal 30 aprile 1977, da quando il leggendario Bruno Sammartino perse il suo allora WWWF Championship contro Billy Graham. Ora, più di 43 anni dopo, c’è un italiano con un titolo WWE in mano. Si tratta di Fabian Aichner, l’altoatesino di Falzes che ieri notte ha conquistato gli NXT Tag Team Championship, al fianco del tedesco Marcel Barthel contro Matt Riddle e Timothy Thatcher. Gli europei hanno approfittato delle tensioni fra gli ex campioni, con Thatcher che ha abbandonato il compagno di coppia durante il match, lasciandolo 1 contro 2 in balia dei membri dell’Imperium.

Fabian Aichner

Il match è stato trasmesso in diretta negli Stati Uniti ieri notte, nel nostro paese sarà disponibile sul WWE Network a partire da domani e la visione di questo incontro sarà possibile anche su Sky Sport Arena, sempre domani alle ore 21, con la telecronaca in italiano.

Fabian Aichner era andato già vicino alla conquista degli NXT Tag Team Championship e anche dei titoli di coppia di NXT UK: una soddisfazione immensa per il 29enne altoatesino, che 3 anni dopo l’approdo in WWE riesce a ottenere un titolo di assoluto prestigio, detenuto in passato da molti Tag Team che hanno avuto successo sia a Raw che a SmackDown. Aichner e Barthel, ormai stabilmente in coppia da un paio d’anni, si sono uniti alla fazione Imperium, dove il leader è l’NXT UK Champion WALTER ed è coinvolto anche Alexander Wolfe. Fabian, autentica macchina da wrestling, continua a scalare posizioni nelle gerarchie in WWE. E questo titolo può essere solo l’inizio di una grande carriera.

Leggi anche: WWE, la Top 10 degli ingressi musicali a Wrestlemania

0 Condivisioni

Claudio Agave

Studente presso la Facoltà di Scienze Motorie dell'Università Parthenope di Napoli. Giornalista pubblicista dal febbraio 2017 dopo una lunga ma utile gavetta. Scrittore, con almeno due romanzi già in cantiere e alcune partecipazioni attive a progetti letterari. Ho gli interessi di molti (cinema, serie tv, doppiaggio, sport) e l'ambizione di voler vivere facendo ciò che amo. Insomma, in pillole: scrivo pezzi, faccio cose, vedo gente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.