WWE Survivor Series 2020: i risultati del PPV

Survivor Series
0 Condivisioni

Mr. McMahon, Ric Flair, Shawn Michaels, Triple H, Kane e tante altre leggende: tutti a dare l’ultimo saluto a The Undertaker. “The Phenom” lascia la WWE dopo 30 anni di straordinaria carriera. Così si conclude Survivor Series, esattamente il pay-per-view in cui “The Deadman” aveva debuttato nel 1990. Esplosione di gioia nel vederlo e di commozione da parte del pubblico del WWE ThunderDome che ha visto lo spettacolo delle Series svolte all’Amway Center di Orlando.

WWE Survivor Series 2020: i risultati del PPV

Roman Reigns vince ancora. Un match stupendo fra il WWE Universal Champion e il WWE Champion Drew McIntyre. Per battere lo scozzese a Reigns servono diverse spear, altre manovre spettacolari e l’assist definitivo del cugino Jey Uso, che interviene al momento propizio e consegna la vittoria a “The Head of the Table”, che fa cedere il rivale per sottomissione.

Contro ogni pronostico, dopo il doppio conteggio fuori dal ring di Bianca Belair e Nia Jax, rimane Lana come unica sopravvissuta a portare il team Raw alla vittoria nel 5 contro 5 femminile. Sasha Banks è la Women’s Champion più dominante: la campionessa di SmackDown batte Asuka (Raw Women’s Champion) in una contesa rapidissima: è la prima vittoria schiacciante di Sasha Banks ai danni della giapponese. Dominante il team Raw nel 5 contro 5 maschile con il team SmackDown (5 eliminazioni a 0). Nelle altre sfide fra brand successi per Bobby Lashley (Raw) e gli Street Profits (SmackDown).

Leggi anche: L’ultimo viaggio di Undertaker, la leggenda che ha cambiato il mondo del wrestling

0 Condivisioni

Claudio Agave

Studente presso la Facoltà di Scienze Motorie dell'Università Parthenope di Napoli. Giornalista pubblicista dal febbraio 2017 dopo una lunga ma utile gavetta. Scrittore, con almeno due romanzi già in cantiere e alcune partecipazioni attive a progetti letterari. Ho gli interessi di molti (cinema, serie tv, doppiaggio, sport) e l'ambizione di voler vivere facendo ciò che amo. Insomma, in pillole: scrivo pezzi, faccio cose, vedo gente.