Chiara Francini, dal successo al segreto mai rivelato: nessuno poteva immaginare cosa nascondeva l’attrice

Chiara Francini non lo ha mai svelato prima, l’attrice pare avere nascosto un segreto fino a questo momento: nessuno se lo aspettava.

Non ha bisogno di presentazioni, Chiara Francini, la nota attrice italiana che nella scorsa stagione tv è stata anche una delle co-conduttrici del Festival di Sanremo, al fianco di Amadeus, eppure il motivo per cui finisce al centro dell’attenzione riguarda qualcosa di completamente diverso.

Chiara Francini soffre di una malattia: la confessione spiazza
Chiara Francini -thewisemagazine.it

In questo caso non si parla infatti del suo lavoro o della sua professione, ma di un particolare che fino a questo momento era rimasto un vero segreto e che ha a che fare con la sua vita o per meglio dire con il suo privato: pare infatti che la giovane soffra da diverso tempo di una malattia.

Ad averlo rivelato è stata proprio la diretta interessata in una lunga intervista rilasciata per Serena Bortone su Rai Uno, si tratta di eritema pudico, una sindrome, che cosi come lei stessa ha confessato si trovano a dovere affrontare molte persone. Ma entriamo nel particolare.

Chiara Francini: “Questo disturbo ha un’origine emotiva”

Insomma si tratta di un problema non da poco che cosi come ha confessato la nota attrice riguarda moltissime persone e per nessuna ragione va preso sotto gamba: “Se mi trovo in una situazione imbarazzante, all’improvviso divento rossa, nel collo e poi sulle guance. Il medico mi ha spiegato che questo disturbo ha una origine emotiva e che non c’è molto da fare… Per fortuna, comunque, non mi capita sul lavoro, perché lì ho la situazione sotto controllo: recito. Semmai, mi capita nella mia vita privata”.

Chiara Francini quella malattia di cui non aveva mai parlato prima
Chiara Francini foto Ansa -thewisemagazine.it

Davvero un particolare incredibile quello confessato dalla giovane che fino a questo momento non ne aveva mai parlato, ovviamente con il passare del tempo ha anche imparato a gestirlo e specialmente a capire quale sono le situazioni critiche che potrebbero portarla a trovarsi in questa situazione.

“I miei genitori si preoccuparono non poco, perché non capivano che cosa avessi, se ci fosse qualcosa che non andasse a livello fisico. Arrivavo in classe e, in men che non si dica, mi piegavo in due dal dolore” ha poi concluso sempre nella sua intervista per Rai Uno.

Ad ogni modo, pare che la cosa sia legata alle emozioni, anche da piccola, come ha riferito per la Stampa ha sempre usato il suo corpo come una vera via di fuga, pare che durante gli studi le venisse spesso ansia da prestazione e la cosa si riversasse poi sul suo corpo con dei dolori fisici delle volte anche lancinanti.

Impostazioni privacy