Pupo, la confessione della pesante malattia: ancora oggi deve stare molto attento

Pupo è uno dei cantanti più famosi d’Italia. Una vita di successo anche in televisione, ma nel suo passato, anche un dramma patologico.

È un racconto drammatico quello fatto da uno dei cantautori più famosi e apprezzati d’Italia, Pupo. Il popolare cantante, infatti, ha rivelato di aver sofferto, in passato, di una grave, gravissima, malattia. Ha fortunatamente aggiunto di averla superata, ma di dover stare oggi molto attento a non avere ricadute.

Pupo il racconto della malattia
Pupo – Instagram @enzzoghinazzi – (thewisemagazine.it)

Pupo, il cui vero nome è Enzo Ghinazzi, è senza dubbio uno dei personaggi più emblematici della scena musicale italiana. Con una carriera che abbraccia decenni, questo cantautore e showman ha lasciato un’impronta indelebile nel panorama musicale nazionale. Ma la sua vita non è stata sempre così semplice.

Nato il 11 settembre 1955 in Toscana, Pupo ha iniziato la sua carriera musicale negli anni ’70. Il suo debutto avvenne nel 1976 con l’album “Come sei bella”. Tuttavia, è stato il successo internazionale di “Su di noi” nel 1980 a consacrarlo come artista di calibro internazionale. La canzone ha conquistato le classifiche in molti paesi europei, diventando un classico della musica italiana.

La versatilità di Pupo si è manifestata nel corso degli anni attraverso la sua capacità di adattarsi a diversi generi musicali. Dalla musica pop alla dance, ha dimostrato una padronanza eccezionale nella creazione di brani che hanno affascinato un vasto pubblico. La sua voce unica e la sua presenza carismatica sul palco hanno contribuito a consolidare il suo status di icona della musica pop italiana.

Oltre alla sua carriera musicale, Pupo è noto anche per la sua partecipazione in programmi televisivi e per il suo talento di intrattenitore. La sua personalità affabile e la capacità di coinvolgere il pubblico lo hanno reso un ospite ambito in vari show televisivi, contribuendo a consolidare la sua popolarità. Lo ricordiamo soprattutto alla conduzione di “Affari tuoi”.

La malattia di Pupo

Forse già qualcuno sa che Pupo, in passato, abbia sofferto di ludopatia. Il cantante ha spesso raccontato del suo vizio del gioco, nei Casinò dove ha perso una fortuna. In una recente intervista, però, l’artista ha aggiunto qualche dettaglio ulteriore, che dà il senso della sofferenza patita dal cantante e quella dei suoi cari.

Pupo, malattia
La malattia da cui è uscito Pupo foto: Ansa – (thewisemagazine.it)

“Mia mamma è stata la vera vittima del mio vizio, perché lei aveva sia il figlio che il marito con questa malattia. È stato infatti mio padre a trasmettermi questo vizio, a 14 anni già giocavo a poker è stato il racconto straziante dell’artista. Una patologia che, in passato, ha detto in alcune circostanze, lo ha portato anche a pensare al suicidio.

Pupo ha raccontato degli anni giovanili in luoghi squallidi, un percorso durato decenni, prima di riuscire a disintossicarsi. “Da anni ormai ne sono uscito, sono riuscito a farlo diventare solo una passione e a controllarlo, ma devo essere vigile tutti i giorni, perché perdere il controllo è possibile in qualsiasi momento” ha concluso.

Impostazioni privacy