Bonus Natale di 1500 euro nella busta paga di dicembre, ma non per tutti: elenco dei fortunati

C’è un bonus Natale 2023, che prevede l’assegnazione di 1500 euro in busta paga. Ecco a chi spetta e come funziona. 

Si stima che durante il mese di dicembre gli italiani spenderanno in media, circa un terzo in più rispetto a quanto spendono durante gli altri mesi, in acquisti. 

bonus Natale 2023: ecco a chi spetta
bonus Natale 2023: ecco a chi spetta -thewisemagazine.it

Non è certo difficile comprendere quale sia il motivo per cui dicembre ci vedrà frequentare assiduamente negozi di varia categoria: il Natale è alle porte e questo significa doni e preparativi. Certamente, trattandosi di una stima generale, ci rendiamo conto che ognuno si comporterà in base alle proprie abitudini.

Vi sono persone che hanno deciso, volutamente, di non farsi alcun regalo quest’anno ed altre che, invece, spenderanno anche più di un terzo, rispetto agli anni precedenti. 

Certo è che, il periodo di forte crisi e difficoltà economiche che stiamo attraversando, porterà molte famiglie a fare dei tagli consistenti, proprio in merito alle spese natalizie. La situazione attuale, infatti, impone di operare per priorità. Allo stesso tempo, però, ricevere un bonus nella busta paga, che può arrivare anche a 1500 euro, sarebbe davvero una notizia meravigliosa.

Si tratta del cosiddetto bonus Natale di 1500 euro, che accrediteranno direttamente in busta paga, ma solo per una determinata categoria di lavoratori.

Bonus Natale di 1500 euro in busta paga a dicembre: ecco chi ne beneficerà 

Il mese di dicembre vede una particolare categoria di lavoratori, particolarmente fortunata, che riceverà un bonus del valore di ben 1500 euro, che saranno accreditati direttamente in busta paga. 

bonus Natale 2023: ecco a chi spetta
Bonus Natale 2023: chi può beneficiarne-thewisemagazine.it

A istituire questo bonus è il Ministro dell’Istruzione del Merito, Giuseppe Valditara, che ha pensato di erogare fino a 1500 euro in busta paga a docenti, maestri e dirigenti scolastici. Il bonus verrà percepito nel mese di dicembre e si tratta di un anticipo una tantum di quella che è l’indennità di vacanza contrattuale, prevista dal CCNL Scuola.

Quest’ultima non è altro che la somma che viene erogata a insegnanti, maestri e dirigenti scolastici, nel periodo di tempo che va dalla scadenza del CCNL al suo rinnovo. Nello specifico, il bonus insegnanti per il Natale 2023, spetta a: dirigenti scolastici, professori di scuole medie superiori con maggiore anzianità, maestri delle scuole dell’infanzia, professori di medie superiori con minore anzianità. 

Secondo le stime più recenti, si tratterebbe di 900 mila insegnanti e di 7000 dirigenti scolastici. Le somme erogate attraverso il bonus, comunque, varieranno in base alla posizione e all’anzianità dei beneficiari.

Impostazioni privacy