Assegno Unico, nuove fasce e nuove regole da gennaio: tutto quello che dovete sapere

A partire dal prossimo anno, vi saranno nuove fasce e nuove regole per quanto riguarda l’assegno unico. Ecco tutto ciò che bisogna sapere.

Nel 2024 è in arrivo l’aumento per l’assegno unico universale. Stiamo parlando proprio di quell’agevolazione che tutti i mesi viene accreditata a tutti coloro che hanno minori in famiglia e il cui importo dipende dal numero di figli e dall’importo dell’ISEE.

Incremento assegno unico per il 2024
Aumento assegno unico- thewisemagazine.it

Dal prossimo anno infatti vi sarà un adeguamento mensile che si basa sull’inflazione e sul costo della vita, un incremento pari ad un +5,4%. All’interno di questa guida andremo quindi a spiegarvi tutte le novità e le varie modifiche che i vari cittadini dovranno comprendere.

Assegno unico aumentato per il 2024

A seguito di una rivalutazione Istat, l’assegno unico università dei figli vedrà un incremento. Infatti, il decreto MEF del 20 novembre del 2023 ha stabilito una rivalutazione pari ad un +5,4%.

Incremento assegno unico per il 2024
Incremento di +5,4% dell’assegno unico- thewisemagazine.it

Ed è per questo motivo che, a seguito della rivalutazione, l’assegno unico vedrà un rialzo a partire da prossimo anno. Vediamo quindi chi vedrà questo aumento e di quale cifre stiamo parlando. Sappiamo che l’assegno unico viene dato a tutti coloro che hanno figli a carico senza tener conto della condizione lavorativa dei genitori e senza nessun limite di reddito.

A partire da prossimo anno, l’assegno unico universale per i figli vedrà un adeguamento che si basa sull’inflazione e sul costo della vita, con un incremento quindi del 5,4%. Quindi, parlando di cifre, ci sarà un aumento che parte da un minimo di 2,92 euro al mese ad un massimo di 10,22 euro al mese. Quindi, facendo un calcolo annuale, l’incremento sarà di un minimo di 35 euro fino ad un massimo di 122 euro.

È importante tenere a mente che tutte le agevolazione parte da un minimo di 54 euro al mese fino ad un massimo di 189 euro al mese a figlio. Attraverso questo adeguamento, l’assegno unico potrebbe raggiungere la soglia massima di 199,42 euro euro al mese.

Inoltre potrebbe anche capitare che il governo Meloni introduca altri incrementi nell’assegno unico universale per i figli anche se per il momento non c’è ancora nulla di ufficiale. Sembra però che potrebbero essere i seguenti rialzi di tale l’agevolazione ossia:

  • aumento del 50% dell’importo per le famiglie che hanno tre figli insieme ad una maggiorazione del 50% per il primo anno di vita del bambino;
  • occasione di cancellare il limite di 21 anni per erogare l’assegno unico ai figli maggiorenni;
  • regole nuove per il calcolo dell’ISEE;
  • altre novità riguarda i requisiti di residenza.

L’aumento dell’assegno unico giungerà quindi dal primo gennaio del 2024 anche se per essere certi bisognerà aspettare il lasciapassare della Legge di bilancio del 2024 la quale verrà approvata entro il 31 dicembre del 2023.

Impostazioni privacy