Fabrizio Moro, il grandissimo problema dopo essersi disintossicato: “Non uscivo più di casa”

Fabrizio Moro si è reso protagonista di una rivelazione a dir poco sconcertante: il cantante ha dovuto affrontare un periodo difficilissimo.

Fascino, carisma, grinta, voce graffiante e ottima penna. Fabrizio Moro è senza dubbio uno dei migliori artisti italiani in circolazione. Il cantante romano, dal canto suo, ha saputo resistere anche all’inesorabile scorrere del tempo, attirando pure le nuove generazioni attraverso la sua musica.

Rivelazione scioccante di Fabrizio Moro sul suo passato
Fabrizio Moro, rivelazione choc sul passato: il cantante lo ha detto chiaramente (ANSA) – Thewisemagazine.it

Per lui non è stato affatto semplice sfondare, pensate che a vent’anni sfogava la sua rabbia suonando musica punk negli scantinati di San Basilio. Fabrizio Moro ha vissuto la gavetta, quella che oggi ormai non esiste più o quasi. All’epoca non c’erano i social e per realizzare anche soltanto un brano professionale serviva uno sforzo non indifferente.

L’artista capitolino indossò i panni del meccanico nell’officina del padre, fece l’operaio all’interno di una serigrafia e il facchino in un albergo della capitale. Poi arrivò il successo grazie al noto singolo ‘Pensa’, ma la strada non fu in discesa. Qualche mese fa Moro ha dichiarato di non essere mai entrato nel circoletto di coloro che contano davvero e ciò, inevitabilmente, ha condizionato la sua intera carriera.

Ad ogni modo, l’ex concorrente di Sanremo è riuscito ugualmente a vincere molte delle sue battaglie, rimanendo sempre integro. Il passato assai arduo non gli ha impedito di vivere un sogno, dimostrando a tutti che l’impossibile è soltanto nella nostra testa spesso e volentieri. Per chi non lo sapesse, il cantante si dovette disintossicare da droga e alcol da giovane.

Lui stesso ne ha parlato, senza troppi giri di parole, in un’intervista rilasciata ai microfoni del settimanale ‘DiPiù’. “Per anni ho abusato di alcol e droghe. Tutto è iniziato quando avevo 18 anni, prendevo pasticche in discoteca tipo l’ecstasy. Ho smesso a 27 anni“, ha dichiarato Fabrizio.

Fabrizio Moro e la dipendenza da droghe e alcol: “Sono un vigliacco”

Insomma, si trattava di una vera e propria dipendenza e l’artista ha faticato parecchio per poter uscire da questo tunnel. Moro aggiunge: “Io sono un vigliacco, ho il terrore della morte“. Ad un certo punto l’artista decise di andare a fare le analisi del sangue, poiché avvertiva un senso di debolezza.

Rivelazione scioccante di Fabrizio Moro sul suo passato
Fabrizio Moro rinunciò al sesso: fan spiazzati, ecco il motivo (ANSA) – Thewisemagazine.it

I risultati lo spaventarono non poco. Da quel momento Fabrizio Moro prese coscienza a tutti gli effetti della necessità di un periodo di disintossicazione. Il classe 75, che ha compiuto 48 anni lo scorso 9 aprile, ebbe dei problemi anche con donne e sesso.

Prese il sopravvento la paura di contrarre malattie, col cantante romano che divenne ipocondriaco. Usciva di casa soltanto se era sicuro che ci fosse un ospedale vicino al luogo di riferimento. Infine, sempre per paura delle malattie, rinunciò al sesso per diverso tempo. Per fortuna poi si è sistemato tutto e nella vita di Moro è tornato il sereno. 

Impostazioni privacy