Dalla grave dipendenza ai milioni di debito: il drammatico racconto dell’amato presentatore

Anche i personaggi più insospettabili hanno degli scheletri nell’armadio: uno degli showman più famosi d’Italia ha alle spalle una storia assurda.

In alcuni sfortunati casi, personaggi ricchi e potenti cedono a vizi e dipendenze che finiscono per minare anche la solidità economica che è stata faticosamente raggiunta nell’arco degli anni. Non è raro sentire infatti di uomini famosi che hanno sperperato il proprio patrimonio a causa di scelte sbagliate.

famosissimo presentatore grave dipendenza
La grave dipendenza di un famosissimo presentatore – thewisemagazne.it

La storia che stiamo per raccontare è una delle meno conosciute d’Italia anche se riguarda un personaggio pubblico che da decenni è sulla cresta dell’onda e si è reinventato molte volte nel corso della propria brillante carriera.

L’assurda dipendenza di una celebrità italiana

La carriera di Pupo è cominciata sul finire degli anni Settanta, quando conquista il grande pubblico con quello che sarebbe diventato uno dei suoi cavalli di battaglia: Gelato al Cioccolato. Nel corso degli anni Ottanta Pupo diventa una celebrità internazionale: le sue canzoni e le sue interpretazioni sono apprezzatissime in Italia ma, sorprendentemente, conquistano anche un ampio pubblico internazionale e Pupo ha un successo stratosferico soprattutto in Russia.

pupo dipendenza sesso debiti
Pupo – fonte Instagram @enzoghinazzi 09122023 – thewisemagazine.it

Al tempo, all’apice della fama e nel pieno della giovinezza, Pupo ha condotto una vita di altissimo livello nonostante il fatto che, per alcuni lunghi periodi, sia stato profondamente indebitato per ingenti perdite al gioco. Nonostante tutte le perdite, però, il cantante non si è mai sentito in pericolo di finire in mezzo alla strada. “Mi bastava prendere la chitarra e viaggiare in mezzo mondo” ha detto a La Zanzara commentando quel periodo in cui ci metteva  niente ad “alzare 10.000 Euro”.

Anche gli investimenti sbagliati rischiarono più volte di ridurlo sul lastrico, come quella volta che acquistò un albergo che poi gli venne ipotecato a causa di debiti per oltre tre milioni di Euro. Dopo aver risanato il debito, Pupo decise di riacquistare l’albergo in contanti, ben 400.000 Euro, solo per avere la propria rivincita: dell’attività in realtà, non sapeva che farsene.

Come ormai è abbastanza risaputo dagli anni Ottanta Pupo ha due donne: una, Anna, è la moglie che ha sposato a metà degli anni Settanta, mentre l’altra, Patricia, lavora come sua personal manager ed è la sua compagna dalla metà degli anni Ottanta.

Anche se di fatto Pupo non è bigamo, perché è sposato ufficialmente soltanto con Anna, In realtà conduce una vita molto diversa da chi ha un amante: tutto quello che fa è alla luce del sole e soprattutto le due donne sanno benissimo dell’altra. Pupo attualmente ha tre figli: due avuti dalla moglie e un figlio avuto da una fan.

Aver conosciuto Patricia e aver cominciato con lei una relazione stabile che andava oltre quella con la moglie ha letteralmente salvato Pupo dalla sua insostenibile dipendenza dal sesso, che gli venne ufficialmente diagnosticata da un andrologo, il quale confermò che i suoi livelli di testosterone erano altissimi rispetto alla norma.

Prima di trovare una forte stabilità nel suo menage a trois, Pupo era anche disposto a “prendere un Concorde e volare da Parigi a New York per vedere una donna” e ha aggiunto, senza alcun imbarazzo, che “le prendevo ovunque, nei camerini, nelle camere d’albergo…”. Oggi il cantante ha passato completamente il periodo complicato e conduce una vita serena libera da ogni forma di dipendenza.

Impostazioni privacy