Puoi “truccare” Whatsapp con funzioni mai viste prima d’ora: usa il codice segreto

Probabilmente non lo sai, ma c’è la possibilità di modificare WhatsApp a tuo piacimento sul tuo telefono: è davvero semplicissimo.

WhatsApp abbiamo imparato a conoscerlo tutti e più o meno tutti abbiamo anche imparato ad utilizzarlo, quantomeno nella sua funzione primaria ovvero quella di app per la messaggistica istantanea. Ma l’app di Meta non è più semplicemente uno strumento di comunicazione rapido e gratuito.

Come truccare WhatsApp
Sapevate che c’è la possibilità di “truccare” WhatsApp? Ecco come fare – thewisemagazine.it

Nel corso del tempo ha assunto sempre più l’aspetto di un social network, non solo perché è stato arricchito con funzioni tipiche dei social come la possibilità di cambiare lo status e quella di caricare delle storie, ma anche perché da qualche tempo a questa parte sono state aggiunte le community (simili ai gruppi Facebook) e i canali, vere e proprie aree tematiche che consentono agli utenti di tenersi informati su ciò che gli interessa maggiormente, persino le persone che vogliono seguire.

Al di là del lato social, ci sono anche delle funzioni che sono tipiche di applicazioni per il networking. Tramite i gruppi è infatti possibile inviare comunicazioni di lavoro o commerciali, ma è anche possibile creare delle vere e proprie video-riunioni come fareste con Meet, Zoom o altri software similari.

Ancora in fase di sperimentazione c’è anche la sezione e-commerce. L’idea di Meta è quella di rendere WhatsApp un’applicazione immersiva, all’interno della quale è possibile fare qualsiasi cosa. In questo modo gli utenti possono fare tutto ciò che farebbero in rete senza lasciare l’applicazione e condividendo anche le proprie preferenze in vari ambiti della vita.

WhatsApp, ecco come “truccarlo” utilizzando un codice segreto

Se da un lato è bello poter avere tutto a portata di mano e poter utilizzare un’unica applicazione per tutto, dall’altro si capisce bene come i dati e le preferenze siano la merce più importante per chi lavora sul web e dunque tale mossa sia finalizzata ad ottenere maggiori dati da condividere con partner terze parti.

Come truccare WhatsApp
Grazie al codice segreto potrete celare i vostri dati sensibili a chi cerca di spiarvi – thewisemagazine.it

Un hub ricco di informazioni e utenti è una merce rara e preziosa nel mondo di internet e può consentire all’azienda che la detiene di ottenere notevole profitto con gli accordi commerciali. In un simile contesto risulta sempre più importante avere la certezza che le nostre mosse non possano essere spiate.

Data la natura d’utilizzo variegata dell’applicazione, le conversazioni tenute su una chat WhatsApp possono contenere informazioni davvero sensibili ed è fondamentale che nessuno a parte i diretti interessati abbia accesso a tali dati. Se a proteggerle da eventuali hacker ci pensa la crittografia end-to-end, come possiamo proteggerle da chi fisicamente potrebbe intercettarle?

Qualora intratteniate delle conversazioni in cui ci sono dei dati molto sensibili, avete la possibilità di celarle agli sguardi indiscreti. Per farlo potete bloccare la chat con un codice segreto che solo voi conoscete. Per farlo dovete cliccare sulla singola chat, quindi cliccare sull’icona con i tre punti, selezionare “Informazioni sul gruppo” e successivamente “Blocco Chat”.

Una volta fatto questo dovete andare sulla voce “Chat Bloccate”, quindi andare sulle impostazioni e cliccare su “Codice segreto”. Fatto questo sarete liberi di impostare una password supplementare che vi consentirà l’accesso alla chat in questione. La chat in questione vi apparirà con un lucchetto e quando ci cliccherete sopra dovrete prima inserire il codice segreto per poter visualizzare i contenuti.

Impostazioni privacy