CibArti, grande successo per l’evento di maggio di Dodici

0 Condivisioni

Nella splendida cornice di “Dodici – Locanda del gusto” si è svolto un evento culinario ad alta qualità. L’appuntamento “CibArti” è stato il quinto evento organizzato dal magnifico ristorante di Aversa: 12 eventi per 12 mesi. Quale momento migliore per rappresentare il mese di maggio se non la celebrazione delle doti artistiche innate nel popolo normanno? E’ stato un vero trionfo, con i 90 invitati e soprattutto grazie al vero protagonista della serata: “l’arte” come massima espressione dell’intelletto e del genio; l’arte.

CibArti, grande successo per l’evento di maggio targato Dodici

CibArti è stata aperta dalla presentazione del libro “Il diritto alla pizza” scritto dall’avvocato Angelo Pisani. Un vero e proprio manuale di denuncia e di esaltazione della specialità gastronomica del nostro territorio, introdotto dal magistrato Nicola Graziano, autore della prefazione, e Luciano Sorbillo, pizzaiolo di antica scuola. Le sale di “12” sono state arricchite dalla esposizione dei quadri realizzati da Saverio Ferrandino, una magnifica collezione che si può ammirare per tutto il mese di maggio.

E poi la musica, espressione più alta del senso artistico, diventata energia esplosiva mediante il violino del maestro aversano Edoardo Amirante. E poi L’ esclusivo menù studiato ad hoc. Antipasto con stecco di pesce bandiera ripieno di provola affumicata DOP e insalatina di misticanza. Poi il primo dalla bontà assoluta: tortello ripieno di asparagi su spuma di mozzarella di bufala DOP e bottarga di muggine. Un secondo per i palati più raffinati: lingotto di tonno rosso scottato con mozzarella di bufala su panzanella di pomodoro.
Infine il dolce tipico della tradizione aversana, ovviamente l’inconfondibile Polacca di Mungiguerra. Calici sempre pieni di vino Asprinio di Aversa della nota azienda “I Borboni”. L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio di Confesercenti Caserta.

Ecco, di seguito, alcune foto dell’evento:

0 Condivisioni

Claudio Agave

Studente presso la Facoltà di Scienze Motorie dell'Università Parthenope di Napoli. Giornalista pubblicista dal febbraio 2017 dopo una lunga ma utile gavetta. Scrittore, con almeno due romanzi già in cantiere e alcune partecipazioni attive a progetti letterari. Ho gli interessi di molti (cinema, serie tv, doppiaggio, sport) e l'ambizione di voler vivere facendo ciò che amo. Insomma, in pillole: scrivo pezzi, faccio cose, vedo gente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.