“Non ce l’avrei fatta”: Carolina Crescentini, spunta un dolore inaccettabile per l’attrice

Carolina Crescentini e il dolore agghiacciante che l’ha cambiata per sempre: ecco cosa ha detto l’attrice, i dettagli.

Una delle attrici che con la sua bellezza, il suo talento e la sua grandissima professionalità ha spiccato il volo è proprio lei, la bellissima Carolina Crescentini. L’attrice ha avuto un successo intramontabile grazie alla fiction Mare Fuori in cui per ben tre edizioni ha interpretato la direttrice del carcere minorile di Napoli. Attualmente, ha abbandonato il ruolo per dedicarsi ad altri progetti. Purtroppo, ha lasciato tutti senza fiato per via di una dichiarazione.

carolina crescentini confessione
La confessione agghiacciante dell’attrice- credit ansa- thewisemagazine.it

Originaria di Roma, quartiere Monteverde, Carolina giovanissima comincia a frequentare diversi laboratori teatrali  fin quando viene ammessa al centro sperimentale di cinematografia dove consegue il diploma nel mese di novembre del 2006.

Inizialmente, decide di esordire in ruoli prettamente teatrali fin quando viene scelta sul grande schermo per il film Notte prima degli esami- Oggi, dove interpreta Azzurra insieme a Nicolas Vaporidis e Serena Autieri.  Visto il talento, ottiene diversi ruoli in alcuni film importanti tra cui Ti amo troppo per dirtelo, Fratelli Unici, I Bastardi di Pizzofalcone e A casa tutti bene.

Nonostante il suo ruolo di donna emancipata, Carolina ha dovuto affrontare un dramma davvero tremendo: la donna è stata vittima di stalking. Ha rivelato: Ho avuto paura, riusciva ad arrivare agli indirizzi dei miei amici, dei miei insegnanti. L’ho denunciato. Si è fermato per un po’ e adesso riappare su qualche social”.

Ultimamente, la donna ha voluto affrontare nuovamente questo tema parlando apertamente di un tema caldo alla società attuale: ecco le sue parole che hanno toccato il cuore di milioni di fan.

Carolina Crescentini, la confessione agghiacciante che lascia tutti senza fiato

L’attrice, nella giornata del 23 Novembre 2023, durante la conferenza stampa del film di animazione per bambini , Il Cercasuoni, co-produzione tra Italia e Inghilterra, è intervenuta come voce narrante del film sostenendo che questo film potrebbe davvero educare i bambini facendo riferimento ad una riflessione importante sul tema del femminicidio, visto l’avvenimento sconvolgente della morte di Giulia Cecchettin, uccisa a soli 22 anni dal suo fidanzato.

carolina crescentini dramm
La dichiarazione inedita di Carolina Crescentini- credit ansa- thewisemgazine.it

L’attrice, circa questo tema ha voluto dire la sua affermando: “Bisogna partire dai bambini, perché gli adolescenti sono già compromessi e contaminati. Penso che i temi siano la parità, sicuramente il rispetto, la libertà e l’indipendenza, ma soprattutto la parità”. 

Aggiungendo: “Basterebbe guardare ai più antichi prodotti della letteratura mondiale, le donne sono sempre subordinate all’uomo, sempre un passo indietro. La gelosia e il possesso vengono addirittura visti come simboli dell’amore: una donna non può essere completamente libera perché sarebbe una mancanza di rispetto verso il proprio partner […]”

L’attrice si è detta molto preoccupata di questo fenomeno affermando che in realtà quello che dovrebbe cambiare è proprio la comunicazione: “ Anche io sono stata messa al confino, anche a me è stato detto che non ce l’avrei fatta. Una donna indipendente fa sempre paura e cercano di scoraggiarci in tutti i modi” […]

Impostazioni privacy