Arrivano 1000 euro di bonus agli studenti: come ottenere subito la cifra

Per gli studenti universitari arriva una novità per il 2024. C’è la possibilità di ottenere un bonus da sogno di 1.000 euro.

Nell’immaginario comune l’universitario medio rispecchia due stereotipi. Il primo è quello di un ragazzo con una famiglia benestante alle spalle in grado di pagargli gli studi; il secondo invece vede un giovane con meno disponibilità che deve destreggiarsi tra le tante spese. Questo secondo ritratto spesso non è lontano dalla realtà, ma a breve molti studenti potrebbero gioire per un nuovo bonus.

Un bonus da 1.000 euro per gli studenti
Gli studenti universitari potrebbero avere presto 1.000 euro in più in tasca. – (thewisemagazine.it)

All’interno del Disegno della Legge di Bilancio 2024 si prevede infatti di stanziare fino a 3 milioni di euro per un nuovo progetto tutto italiano aperto agli universitari. Il Parlamento deve ancora approvarlo definitivamente ma probabilmente lo farà il prossimo 31 dicembre. Così si potrà rendere disponibile il denaro per il prossimo anno a tutti gli studenti che dimostreranno di meritarlo.

Dei fondi stanziati dovrebbero in effetti beneficiare circa 3.000 giovani prevendendo 1.000 euro di bonus per ciascuno. Trattandosi di universitari sarebbe più corretto parlare di borse di studio anche perché la somma se concessa andrebbe impiegata nel progetto Erasmus italiano. Si tratta di un’iniziativa volta a valorizzare la formazione erogata in tutti gli atenei del paese.

Un bonus per gli studenti che sceglieranno l’Erasmus italiano

Il Ministero dell’Università e della Ricerca ha ideato tale progetto di mobilità per due finalità.  Prima di tutto provare a ridurre la fuga dei talenti verso l’estero, ma anche rilanciare le università italiane troppo spesso snobbate dagli studenti. I 1.000 euro concessi agli studenti che vorranno provare questo Erasmus interno, sono un secondo incentivo per dare il via alla sperimentazione.

Studenti all'università
Valorizzare l’università italiana è il fine principale del bonus da 1.000 euro. – (thewisemagazine.it)

Se l’anno prossimo dovrebbero essere in 3.000 i beneficiari, per il 2025 già si progetta di arrivare a più del doppio ricavando 7.000 borse di studio. I soldi dati agli studenti per l’Erasmus italiano inoltre sarebbero netti in quanto esenti da ogni imposizione fiscale. Una volta approvata la Legge di Bilancio però andranno definiti i criteri di assegnazione veri e propri, ancora ignoti.

Sarà il Ministero dell’Istruzione e del Merito che stabilirà se ci sarà o meno una soglia ISEE per accedere al bonus, così come la modalità di presentazione della domanda. Fino a che non si avrà il sì definitivo comunque potrebbero esserci delle integrazioni o modifiche anche per quanto riguarda i fondi e la somma da destinare a ogni studente.

L’unica certezza è che l’Erasmus italiano sarà rivolto a chi risulta iscritto all’Università. Non dovrebbe fare alcuna differenza che si tratti di studenti di un corso triennale, a ciclo unico o magistrale.

Impostazioni privacy