Bonus bollette con limiti ISEE nel 2024: rinnovato il contributo straordinario per le spese sostenute

Anche per il 2024 è stato rinnovato il bonus bollette anche se vi sono dei limiti per l’ISEE. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Anche per questo 2024 sono stati aggiunti dei limiti nell’ISEE per avere accesso al bonus sociale bollette. A partire dal primo gennaio 2024, l’agevolazione viene data a tutti i nuclei familiari il cui ISEE non va oltre i 9.530 euro, un tetto che aumenta a 20.000 euro nel momento in cui si fa riferimento a nuclei in cui sono presenti più di tre figli.

Bonus bollette anche per il primo trimestre del 2024
Bonus bollette confermato per il 2024- thewisemagazine.it

Tra le varie misure aggiunte nella legge di bilancio del 2024 troviamo il rinnovo del contributo straordinario per l’energia elettrica per i primi tre mesi dell’anno appena iniziato. Viene quindi prolungato di 3 mesi il periodo di riferimento per ottenere l’agevolazione sul costo della luce con un finanziamento pari a 200 milioni di euro per sostenere tale agevolazioni. Ma vediamo insieme tutti i dettagli riguardo a questo bonus.

Rinnovato il bonus bollette per il primo trimestre del 2024

È stato rinnovato quindi il riconoscimento del contributo straordinario dato a coloro che in passato hanno già ricevuto il bonus sociale elettrico.

Bonus bollette anche per il primo trimestre del 2024
Bollette thewisemagazine.it

A partire dal primo gennaio e durante tutto il primo trimestre del 2024, è stato quindi esteso il contributo per le spese della luce proprio come stabilisce la legge di bilancio del 2024 la quale è entrata in vigore all’inizio di questo mese. Tale misura stabilisce che per i mesi di gennaio, febbraio e marzo si ottiene un finanziamento di 200 milioni di euro.

Si tratta di risorse messe a disposizione all’interno del bilancio della cassa per i servizi ambientali ed energetici. Chi ne potrà beneficiare saranno gli stessi soggetti che ne hanno beneficiato durante l’ultimo periodo dell’anno appena passato. In genere è possibile affermare che avranno accesso al bonus sociale di bollette e gas coloro che hanno un ISEE che non supera i 9.530 euro oppure un ISEE che non supera i 20.000 euro nel caso in cui si tratti di una famiglia in cui sono presenti più di tre figli.

È stata la stessa ARERA, ossia l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, a richiamare le modifiche riguardo all’accesso al bonus bollette proprio com’è possibile leggere all’interno del comunicato stampa data 29 dicembre del 2023.

Ogni agevolazione verrà riconosciuta in maniera automatica all’interno delle bollette in cui verrà applicata una riduzione dell’importo. Quindi, in base a ciò che è possibile capire, non bisognerà presentare nessun tipo di domanda per ottenere il bonus bollette.

Impostazioni privacy