Chiara Ferragni, a quanto ammonta il risarcimento per i consumatori dopo il pandoro-gate: cifra da capogiro immediato

Chiara Ferragni, a quanto ammonta il risarcimento per i consumatori dopo il pandoro-gate che ha generato così tanto scalpore: cifra da capogiro immediato.

Chiara Ferragni sta cercando di tornare alla vita di tutti i giorni, dopo lo scandalo che riguarda il pandoro della Balocco firmato da lei e che ha compromesso in modo non indifferente la sua reputazione. Ad oggi ci sono tantissime persone che hanno cambiato idea sul suo conto e non sarà facile per Chiara riconquistare la fiducia di tutti.

Chiara Ferragni pandoro
Chiara Ferragni, i consumatori vogliono un risarcimento danni (Credits Instagram @chiaraferragni) thewisemagazine.it

Chiara, per alcune settimane, si è allontanata dai social per cercare di far sgonfiare un po’ lo scandalo, ma le cose non sono andate affatto in questo modo, perché appena è tornata è stata di nuovo travolta dalle critiche.

In molti infatti l’hanno criticata aspramente nella sezione commenti delle sue foto, addirittura alcuni credevano che il suo silenzio sui social sarebbe durato per sempre. Insomma, stavolta Chiara l’ha combinata davvero grossa e non sarà facile guadagnare di nuovo dei consensi.

Chiara Ferragni: i consumatori vogliono il risarcimento, ma a quanto ammonta?

Negli ultimi giorni, è esploso un altro caso sui social. Infatti i consumatori, dopo quanto accaduto, hanno deciso di chiedere un risarcimento. Anche qui la polemica si è divisa in due parti, perché c’è chi appunto vuole riavere i soldi indietro e chi invece è certo del fatto che i pandori della Balocco siano stati acquistati solo perché erano firmati Chiara Ferragni, e non perché i consumatori volessero fare davvero beneficenza. Anzi c’è chi ritiene che probabilmente neanche erano a conoscenza del fatto che i soldi sarebbero stati destinati a questa causa.

Chiara Ferragni pandoro
Chiara Ferragni, a quanto ammonta il risarcimento per i consumatori (Credits Instagram @chiaraferragni) thewisemagazine.it

L’associazione dei consumatori in queste ore, come vi dicevamo, sta ricevendo davvero centinaia di segnalazioni via email e nelle prossime ore è intenzionata a depositarle nelle indagini in corso a Milano. A questo punto cosa succederà? Per il momento non è trapelato nulla di certo e si dovranno aspettare gli esiti delle indagini in corso.

Il Codacons, tra l’altro, sul sito già da ieri ha deciso di raccogliere le richieste dei consumatori. Proprio nelle scorse settimane questa associazione ha calcolato 1,65 milioni di euro i presunti danni per gli acquirenti del pandoro della Ferragni, una somma calcolata sugli oltre 290mila pandori venduti nel 2022. Insomma, una cifra che farebbe accapponare la pelle a chiunque. Staremo a vedere come si risolverà la questione.

Impostazioni privacy