Il 16 e il 24 febbraio 2017 andrà in scena a Milano il MI AMI ORA, spin-off invernale del fortunatissimo MI AMI Festival.

Il MI AMI Festival nasce nel 2005, e da allora, nella sua tre giorni, catalizza l’attenzione del panorama musicale indipendente nostrano ospitando oltre sessanta artisti (sempre e solo italiani), che spaziano tra i più svariati generi. Tra gli altri si sono alternati sui palchi del MI AMI artisti del calibro dei Baustelle, I Cani, Calcutta, Le Luci Della Centrale Elettrica, Brunori Sas, Carl Brave x Franco 126, Verdena, Coez, Carmen Consoli, Giorgio Poi, Canova, Ministri, Bloody Beetroots, Iosonouncane, Zen Circus.

MI AMI ORA
Immagine: miamifestival.it

MI AMI ORA

A distanza di quattro anni ritorna l’appuntamento invernale targato MI AMI, MI AMI ORA: «Abbiamo scelto di chiamarlo MI AMI ORA per specificare la formula temporale dell’evento e per sottolineare la grande voglia di musica italiana che c’è nel nostro paese ora, qui e adesso» hanno dichiarato gli organizzatori del festival, Stefano Bottura e Carlo Pastore.

Il MI AMI ORA, quindi, si propone non solo come antipasto del consueto appuntamento di maggio, ma come un format a sé stante, sia per via delle scelte logistiche effettuate che per il contenuto artistico che offrirà. L’evento sarà diviso in due serate, quella del 16 febbraio al Santeria Social Club e quella del 24 febbraio al Fabrique; entrambe le serate saranno volte a rispecchiare lo spirito del Festival, pur rimanendo caratterizzate da due tipi di sound posti quasi agli antipodi. Ed è proprio su questa diversità che puntano gli organizzatori, tentando di accontentare una grandissima fetta di pubblico, dai puristi dell’indie underground agli amanti della nuova scena rap.

16 febbraio: Santeria Social Club

Il 16 febbraio al Santeria Social Club andrà in scena la serata che, tra le due, sarà prettamente indie, con alcuni dei nomi più in vista tra gli artisti maggiormente quotati per il 2018. La line-up sarà composta da: Verano, ex de L’Officina della Camomilla con all’attivo un solo ep datato 2016, che presenterà una live preview esclusiva; Andrea Poggio, ex leader dei Green Like July, fresco dell’uscita del suo interessantissimo album d’esordio Controluce; Gigante, ovvero il progetto solista di Ronny Gigante dei Moustache Prawn, che con solo tre singoli all’attivo ha già raccolto diversi apprezzamenti da parte della critica; Wrongonyou, talentuosissimo cantautore folk romano, anche lui con all’attivo un ep, The Mountain Man, tra i migliori del genere; e infine il produttore dub Paolo Bandini, accompagnato dalle caldi voci dei Mellow Mood.

MI AMI ORA

24 febbraio: Fabrique

La seconda serata, quella del 24 febbraio, sarà invece al Fabrique, e avrà un sound decisamente diverso con un filo conduttore (≈ Belize ≈ a parte) unico. Si alterneranno sul palco: Coma_Cose, duo indie rap che con l’uscita dell’ep Inverno Ticinese ha attirato l’attenzione di diversi fan, oltre alle recensioni positive; ≈ Belize ≈, che usciti alle audizioni di X Factor hanno comunque volto a loro favore il passaggio sul piccolo schermo, in particolare grazie al pezzo Pianosequenza; Night Skinny, producer tra gli altri di Fabri Fibra e Gué Pequeno, che presenterà per la prima volta live il suo album Pezzi, accompagnato da Ensi; Rkomi, rapper tra i più apprezzati in assoluto della nuova generazione, che con Io In Terra ha raccolto numeri importantissimi; e Ghemon, rapper in bilico tra influenze soul e indie, reduce dalla sua ultima fatica Mezzanotte, indubbiamente una delle migliori produzioni italiane dello scorso anno.

MI AMI ORA

Il MI AMI ORA promette di regalare una due giorni di grande musica, e noi di theWise Magazine la seguiremo per voi. Continuate a seguirci in attesa di maggiori approfondimenti!